Torna alla lista

Luciano Maggiore, "Very cheap non-human animal imitations"

Xing presenta il nuovo LP Very cheap non-human animal imitations di Luciano Maggiore, quinta uscita della collana XONG – dischi d’artista. Le collector’s editions sono accompagnate ciascuna da un disegno originale dell’artista in forma di ricalco di animali su fogli di carta carbone nera.

 

Very cheap non-human animal imitations fa amichevolmente il verso alle meravigliose presentazioni di canti di uccelli e altri protagonisti del mondo animale pubblicate dall’ornitologo ed editore Jean-Claude Roche negli anni Ottanta. ”Le registrazioni sono state collezionate nel 2021 sul divano di casa, usando un vecchio registratore a cassetta. Senza tentare di affinare una tecnica vocale, mi sono fidato della prima impressione e della vicinanza timbrica che ho creduto di avere in comune con alcuni degli animali-non-umani che ho imitato. Spero che presto, muovendosi il mondo in una direzione anti-specista, l’ingenuità di questo lavoro possa diventare un oltraggioso omaggio ad un presente diverso.”

 

Ascolta degli estratti.

Leggi tutto
€40
Luciano Maggiore, "Very cheap non-human animal imitations"
Luciano Maggiore, "Very cheap non-human animal imitations"
Luciano Maggiore, "Very cheap non-human animal imitations"

Xing presenta il nuovo LP Very cheap non-human animal imitations di Luciano Maggiore, quinta uscita della collana XONG – dischi d’artista. Le collector’s editions sono accompagnate ciascuna da un disegno originale dell’artista in forma di ricalco di animali su fogli di carta carbone nera.

 

Very cheap non-human animal imitations fa amichevolmente il verso alle meravigliose presentazioni di canti di uccelli e altri protagonisti del mondo animale pubblicate dall’ornitologo ed editore Jean-Claude Roche negli anni Ottanta. ”Le registrazioni sono state collezionate nel 2021 sul divano di casa, usando un vecchio registratore a cassetta. Senza tentare di affinare una tecnica vocale, mi sono fidato della prima impressione e della vicinanza timbrica che ho creduto di avere in comune con alcuni degli animali-non-umani che ho imitato. Spero che presto, muovendosi il mondo in una direzione anti-specista, l’ingenuità di questo lavoro possa diventare un oltraggioso omaggio ad un presente diverso.”

 

Ascolta degli estratti.

Xong è il nome della nuova collana di dischi d'artista, prodotta da Xing, di personalità - italiane e non – legate al variegato mondo della performatività. La collana esplora e traccia una geografia di artisti che intendono il campo sonico come una delle piattaforme in cui espandere i loro mondi e la loro immaginazione. "Lo spazio del disco" è la scena su cui focalizzare e amplificare la propria poetica come fenomeno sonico e fisico, lo spazio da performare. Xong è un progetto unico nel suo genere che disegna nuovi contorni per produrre una diversa comprensione del performativo, delle live arts, e del loro potenziale.